venerdì 18 settembre 2015

IL SESSO ALCHEMICO-TANTRICO





IL SESSO ALCHEMICO-TANTRICO







Il tantra, spesso tanto esaltato quanto frainteso nel mondo occidentale, rappresenta forse la via più antica trasmessa all’umanità.
Le tecniche trovano posto nell'alchimia e nei testi fondamentali del Tantra.
La completa superficializzazione e grande sovvertimento cui questo insegnamento è stato sottoposto, ne hanno decretato la completa dimenticanza nella popolazione occidentale ma, soprattutto, hanno portato ad un’errata apposizione del rapporto sessuale in rapporto alla ricerca interiore.
Eludendo da questo testo però, ciò che accade oggi nel mondo è la confusione del sesso o, meglio, del rapporto sessuale, con il rapporto emotivo. Nulla di più sano, naturalmente, ma in realtà ed al contempo, nulla di più fuorviante.
Il rapporto sessuale può essere una via incredibilmente rapida e profonda, per penetrare quegli aspetti legati all’espansione (significato originale del termine Tantra-Alchimia), attraverso la fusione (ovvero lo Yoga-Unione del Rebis propriamente detto).
Entrare all’interno di un rapporto sessuale vero, in cui l’energia fluisce liberamente tra i corpi degli amanti è un dono ed una rarità. Ma quando accade, questo può portare allo spalancamento di porte percettive e propedeutiche a dimensioni del tutto sconosciute e difficilmente sperimentabili con altre forme meditative se non dopo percorsi ordinariamente molto più lunghi.
Il rapporto emotivo nulla ha a che vedere con questo stato se non in termini di estrema rarefazione che, all’occhio esterno, potrebbero addirittura essere visti come gelidi. Lasciare passare in sè l’energia, il calore e il fuoco che possono svilupparsi in queste condizioni richiede un controllo del tutto eccezionale, in quanto la possibilità di perdere completamente l’orizzonte umano è molto reale.

Ascoltare il cuore è condizione fondamentale per accedere a stati sempre più profondi di percezione durante un rapporto sessuale, ma questo non implica alcun tipo di emozione. Ascoltare il cuore in questo caso significa perdersi nella corrente ascensionale che si produce quando, durante la penetrazione, i flussi energetici delle nadi di ambo i partecipanti iniziano ad intrecciarsi esattamente all’interno del quarto chakra.
Perchè questo avvenga però, occorre immergersi prima completamente all’interno del desiderio che si manifesta alla base della colonna, inizialmente percepibile come una sorta di potente brivido caldo nella zona lombare posteriore.
L’astensione da qualunque considerazione è in questo momento perfettamente essenziale. Con l’approfondirsi dello scambio energetico, uno dei due praticanti potrà percepire, nell’organo sessuale dell’altro, un repentino quanto violento cambio di temperatura, sia nel caldo che nel freddo, che porterà ad avvertirlo come una massa di ghiaccio oppure un fuoco acceso.
Proseguendo nel rapporto, senza alcuna volontà di giungerne alla logica conclusione, allora davvero sarà possibile sperimentare una perdita di sè nel fuoco o nel ghiaccio, una perdita che provocherà il distacco dalle ordinarie dimensioni percettive e un’entratura in dimensioni difficilmente descrivibili verbalmente ma che potrebbero essere accomunate ad uno stato definibile come preghiera.
Ovvero l’espressione di un desiderio così forte da non poter essere ignorato da parte di Dio.
Questo è il vero scopo di un rapporto sessuale.

A nulla servirebbe possedere tutta l'erudizione di questo mondo se non si riesce a morire in se stessi...Questo scritto breve è indirizzato a coloro che sono sul sentiero iniziatico,ma di libera lettura per tutti come da impostazione di questo blog,siamo immersi in una vita in realtà complessa e da scoprire per i diversificati livelli di coscienza esistenti in Terra...Frantumare gli aggregati psichici negativi è possibile soltanto nella"Fucina dei Ciclopi",in pieno coito chimico,se vogliamo chiamarlo così.L'energia sessuale è la migliore arma nelle mani dell'Iniziato addestrato ed evoluto per operare anche sugli IO negativi.Non posso e non mi è concesso parlare di operatività occulte dilungandomi anche in una esposizione di questo tipo,ma è autorizzata e concessa entro i suoi limiti di utilità alla coscienza umana degna...Uomo e donna,sessualmente uniti sono circondati da terribili forze cosmiche.Uomo e donna,sessualmente uniti sono avvolti da poderose forze che diedero esistenza all'universo.

L'uomo è la forza positiva,la donna è la forza negativa,(naturalmente per positivo + e negativo - non si intende il bene e il male secondo la corrente moralità relativa ordinaria...)per positivo e negativo va inteso il ruolo delle polarità nella triade cosmica divina...Padre+-(neutro)Madre-(negativo)Figlio+(positivo).La forza neutra concilia le prime due.Se le tre forze si dirigono contro un aggregato psichico questo si riduce a polvere cosmica.L'uomo iniziato nel rapporto sessuale deve aiutare la sua donna sacerdotessa prendendo gli aggregati psichici di lei come se fossero i suoi..Anche la donna deve prendere gli aggregati psichici dell'uomo come fossero i suoi.Così la forza positiva,negativa e neutra,debitamente unite,si dirigeranno contro qualsiasi aggregato...altro non mi è possibile aggiungere della complessa operatività...Questa è la chiave della dinamica sessuale superiore per disintegrare anche gli aggregati psichici.Uomo e donna sessualmente uniti devono invocare interiormente chiedendo alla Madre Divina(Devi Kundalini se si vuole intederla così)di agire su quell'aggregato psichico specifico e distruggerlo dopo averlo capito bene a fondo.

Naturalmente sto parlando di persone evolute e iniziate a tale operatività occulta.Se l'uomo vuole annientare un aggregato psichico,sia di odio,di lussuria o di gelosia ecc.. invocherà la Madre Divina(energia cosmica)chiedendogli di disintegrare un certo aggregato,e la sua donna,lo aiuterà con la stessa invocazione interiore,come se l'aggregato fosse suo.Così procederà l'uomo con gli aggregati psichici della sua donna come se fossero suoi.La totalità delle forze dell'uomo e della donna,durante il rapporto sessuale a carattere iniziatico,deve,se serve in tal senso(può essere utilizzato per molte altre cose...)deve dirigersi a volte contro gli aggregati psichici dell'uomo,e a volte verso quelli della donna:in questo modo la si potrà fare finita con l'EGO negativo e i suoi IO,(le Legioni...).Questa è la chiave della super dinamica sessuale;connessione del Lingam-Yoni senza eiaculazione dell'entità seminale dirigendo le tre forze contro ogni aggregato psichico negativo,o per altre operazioni Magiche.

Questo è quanto posso dire in base alle richieste ricevute sul parlare di aspetti della sessualità iniziatica,avendoVi indicato più che chiaramente il concetto.Ricordo anche che ad ogni eiaculazione fisica ordinaria nel suo contenuto seminale vi sono anche micro particelle di cervello che se ne vanno...questo è materia di altri discorsi...Si guardi coloro che depauperano il loro liquido seminale senza controllo in che condizioni si trovano...sono comunque esempi limite ma chiari...Anche chi pratica una sessualità iniziatica può eiaculare il seme dopo aver valutato il necessario da osservare...Ricordo anche che l'alimentazione sopperisce solo per il composto che può essere ri-immagazzinato a seguito di una eiaculazione di liquido seminale,(le micro-particelle di cervello scordatevele)l'energia vitale dispersa con esso può essere compensata dal Corpo Eterico in buone condizioni...lo stesso per la sostanza astrale e mentale...Ma bisogna anche dirigerci le nostre conoscenze interiormente,sempre che le si abbiano.Non dimentichiamoci che durante il rapporto sessuale l'uomo e la donna uniti sono in VERITA' un androgino divino onnipotente e terribile.

MRA